Giovedì 24 Febbraio 2011

Nuova Zelanda/ Si aggrava il bilancio del terremoto: 98 morti

Christchurch (Nuova Zelanda), 24 feb. (TMNews) - E' di 98 morti e 226 dispersi il nuovo, drammatico bilancio del terremoto che martedì ha colpito la Nuova Zelanda. Lo ha riferito la polizia locale, dopo che il premier neozelandese John Key aveva avvertito che le cifre sono ancora provvisorie e il numero delle vittime potrebbe ulteriormente aggravarsi. "Posso confermare che abbiamo un totale di 98 corpi" ha dichiarato alla stampa il comandante della polizia distrettuale Dave Cliff. "Ci sono 226 date per disperse. Siamo estremamente preoccupati per loro" ha aggiunto. Il sisma di magnitudo 6,3, il più grave degli ultimi ottant'anni della storia del paese, si è verificato martedì alle 12.51 ora locale (poco prima dell'una di notte in Italia). L'epicentro è stato individuato a 5 chilometri da Christchurch, seconda città del paese (390mila abitanti), a soli 4 chilometri di profondità, fattore che l'ha reso ancor più devastante. (con fonte Afp)

Spr

© riproduzione riservata