Giovedì 24 Febbraio 2011

Cina/ Le autorità di Shanghai impongono la legge del cane unico

Shanghai, 24 feb. (TMNews) - Shanghai ha deciso di adottare la politica del cane unico, per arginare il crescente numero di animali domestici presenti nella megalopoli, che conta almeno 20 milioni di abitanti. Stando a quanto riportato oggi dalla stampa di Stato, la nuova legge entrerà in vigore il 15 maggio e imporrà a ogni famiglia di avere al massimo un solo cane. I cuccioli potranno essere ceduti a un'agenzia del governo o a una famiglia che non possiede animali, prima che l'animale abbia compiuto i tre mesi. La legge riconosce alle famiglie che già possiedono più di un cane il diritto di continuare ad allevarli. Cifre ufficiali parlano di 800.000 cani presenti oggi a Shanghai, di cui solo il 25% sarebbe registrato. Trenta anni fa, la Cina comunista varò la legge del figlio unico, tuttora in vigore anche se in termini meno severi; se non non fosse stata adottata, la popolazione cinese conterebbe oggi 400 milioni di persone in più, secondo la Commissione nazionale della pianificazione familiare. (fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata