Lunedì 28 Febbraio 2011

Libia/ Rientrata a Kiev la "procace" infermiera di Gheddafi

Roma, 28 feb. (TMNews) - La "procace" infermiera ucraina sempre al fianco del leader libico Muammar Gheddafi, Galina Kolotnitska, è rientrata ieri a Kiev su un aereo che trasportava altri 122 ucraini e 68 cittadini stranieri in fuga dalle violenze in corso in Libia. Lo riferisce la tv araba al Jazeera. Sabato scorso era stata la figlia Tatiana a riferire dal prossimo rientro in Ucraina della donna, descritta nei cablogrammi Usa diffusi da Wikileaks come una "bionda procace", a cui il numero uno libico "si appoggia da anni". "Non può viaggiare senza di lei, perche lei è l'unica a conoscere tutta la sua agenda", si legge nei documenti americani.

Sim

© riproduzione riservata