Lunedì 07 Marzo 2011

Governo/ Bersani: no passi indietro, si fa patto con Terzo polo

Roma, 7 mar. (TMNews) - Nessun passo indietro sul patto con il Terzo polo, un'alleanza "tra moderati e progressisti". Lo dice il segretario Pd, Pier Luigi Bersani, alla Repubblica. "Abbiamo delle buone occasioni per realizzare questo incontro. Alle amministrative, nel passaggio dal primo al secondo turno. In Parlamento, con le battaglie sui temi costituzionali", spiega. Quanto a Fini, critico ieri anche con la sinistra, il leader di Fli - osserva Bersani - "deve destreggiarsi tra un'opposizione al Premier e la necessità tattica di far intendere che lui si occupa di riorganizzare la destra. Se il suo orizzonte è quello ci limitiamo a fargli gli auguri. Se invece vuole costruire un'alternativa di centro, il discorso cambia". La politica delle alleanze penalizza il Pd? "La proposta politica del partito resta assolutamente ferma, si rivolge ai moderati e ai progressisti. Al momento giusto tireremo le somme". Infine la riforma della giustizia in arrivo, "la solita bandiera populistica di Berlusconi, il solito modo di non andare ai problemi concreti, la solita chiamata a giudizio di Dio sulla persona".

Mdr

© riproduzione riservata