Mercoledì 09 Marzo 2011

Benzina/ Romani: Contro rincaro aumentare distributori self

Roma, 9 mar. (TMNews) - Contro il caro benzina in Italia si dovrebbero aumentare i distributori self service. A dirlo è il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, nel corso di un'intervista a 'Matino 5'. Romani ha sottolineato come l'Italia sia "l'unico Paese in Europa dove il self è minoritario rispetto al servito. Nel resto dei paesi europei c'è un 80 - 90% di self". Dunque per far fronte ai rincari si potrebbe intervenire, secondo il ministro "su quei 16 o 17 cent che poi formano il margine lordo". In ogni caso, sulla situazione dei rincari delle ultime settimane il ministro dello Sviluppo Economico ha detto di aver convocato la commissione dinamiche prezzi, dove saranno presenti petrolieri, distributori e associazioni dei consumatori "e in quella sede - ha aggiunto - vedremo cos'è possibile fare. C'è da verificare se l'adeguamento italiano, come spesso si dice, è fatto velocissimamente in salita e non è mai fatto velocissimamente in discesa". Per quanto riguarda la rapida ascesa dei prezzi dei carburanti il ministro ha addebitato i rincari soprattutto alla debolezza dell'euro sul dollaro rispetto a qualche anno fa. "Il petrolio - ha detto Romani - viene pagato in dollari e incide nella differenza il cambio euro dollaro. L'euro qualche anno fa era più forte di oggi. Il prezzo della benzina ha tre componenti: il costo della materia prima, il costo fiscale e il margine lordo. Il margine lorodo è composto da tutti i costi che ci sono fra la materia prima e il gestore. Sul prezzo internazionale, il prezzo di riferimento (Platts) è un prezzo che vale per tutti ed è uguale per tutti. C'è da verificare se l'adeguamento italiano, come spesso si dice, è fatto velocissimamente in salita e non è mai fatto velocissimamente in discesa".

Sto

© riproduzione riservata