Mercoledì 16 Marzo 2011

Rugby/ 6 Nazioni: Mallett rifà l'Italia, in Scozia con sei cambi

Roma, 16 mar. (TMNews) - Il Ct della nazionale azzurra di rugby, Nick Mallett, ha deciso sei cambi nel XV che sabato alle 15.30 italiane affronterà la Scozia al Murrayfield di Edimburgo nell'ultima giornata del Torneo 6 Nazioni. Rispetto alla squadra partita titolare nel match vinto a sorpresa contro la Francia al Flaminio di Roma il selezionatore azzurro ha restituito la maglia numero 10 di mediano di apertura all'italoaustraliano Kristopher Burton, che prende nuovamente il posto dell'italoargentino Luciano Orquera. Nella linea dei trequarti Alberto Sgarbi torna titolare e partirà come primo centro per la quarta volta nel torneo sostituendo l'italoargentino Gonzalo Garcia. Confermato il resto della linea arretrata, con Gonzalo Canale in coppia con Alberto Sgarbi ed il triangolo allargato composto da Andrea Masi estremo, Tommaso Benvenuti e Mirco Bergamasco ali. In mediana quarta partita consecutiva dal primo minuto per il mediano di mischia Fabio Semenzato, in lizza insieme a Masi per il titolo di miglior giocatore dell'RBS 6 Nazioni 2011 (votazioni su www.rbsnations.com). In terza linea confermati capitan Sergio Parisse in maglia numero otto ed il flanker Alessandro Zanni sul lato chiuso, mentre sul lato aperto Mallett schiera Paul Derbyshire che, al decimo cap della carriera, parte per la prima volta titolare in un match del 6 Nazioni rilevando Robert Barbieri. In seconda linea rientra dal primo minuto l'italosudafricano Quintin Geldenhuys. Sabato a Murrayfield - ricorda una nota della federugby - l'Italia affronta la Scozia per la diciassettesima volta: il bilancio è di sei vittorie azzurre e dieci per gli 'highlanders', con Parisse e compagni che inseguono la seconda affermazione esterna sul XV in maglia blu scuro dopo il 17-37 ottenuto il 24 febbraio del 2007, ad oggi unico successo italiano lontano dal Flaminio nell'RBS 6 Nazioni. Direzione di gara affidata al neozelandese Steve Walsh, che dirige l'Italia per la seconda volta in carriera dopo il 36-12 su Tonga dei Mondiali 2003. Questo il XV azzurro - 15 Andrea Masi; 14 Tommaso Benvenuti, 13 Gonzalo Canale, 12 Alberto Sgarbi, 11 Mirco Bergamasco; 10 Kristopher Burton, 9 Fabio Semenzato; 8 Sergio Parisse (capitano); 7 Paul Derbyshire, 6 Alessandro Zanni, 5 Quintin Geldenhuys, 4 Carlo Antonio Del Fava, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Salvatore Perugini. A disposizione - 16 Carlo Festuccia, 17 Andrea Lo Cicero, 18 Valerio Bernabò, 19 Robert Barbieri, 20 Pablo Canavosio, 21 Luciano Orquera, 22 Luke McLean.

Caw

© riproduzione riservata