Martedì 22 Marzo 2011

Giappone/ Tepco fa ripartire black out controllati

Roma, 22 mar. (TMNews) - La compagnia elettrica Tokyo denryoku (Toden, Tepco nella denominazione inglese), fa ripartire oggi i black out controllati a Tokyo e in altre prefetture limitrofe, che erano stati avviati dopo il devastante sisma/tsunami che ha distrutto il nordest del Giappone e provocato la peggiore emergenza nucleare dai tempi di Chernobyl. Le stime prevedono che la domanda di elettricità, senza questo provvedimento, supererebbe di un 1,5 milioni di kilowatt la produzione. Per tre giorni, complice il weekend e la giornata festiva, era stato possibile evitare il provvedimento. Intanto continua a crescere il numero dei morti. Il Dipartimento di Polizia, secondo quanto scrive il sito del giornale Asahi shinbun, ha riferito che alle 21 di oggi (13 in Italia) i morti accertati erano 8.805 e i dispersi 12.654. La cifra è discordante con un precedente bilancio, pubblicato sempre dal sito dell'Asahi shinbun, che correggeva al rialzo il numero dei dispersi a 18mila. I feriti sono 2.628. Sempre il sito dell'Asahi, inoltre, sostiene che il numero degli sfollati nei centri di raccolta è 319.101

Aqu-mos

© riproduzione riservata