Domenica 01 Maggio 2011

Libia/ Cameron: raid aerei non puntano a eliminare "individui"

Roma, 1 mag. (TMNews) - I bombardamenti della Nato in Libia non hanno come obiettivo "particolari individui". Lo ha detto oggi, in un'intervista alla Bbc, il primo ministro David Cameron, smentendo le speculazioni su possibili raid dell'Alleanza atlantica al fine di eliminare Muammar Gheddafi. "La linea seguita dalla Nato è chiara ed è conforme alla risoluzione 1973 del Consiglio di sicurezza dell'Onu", che autorizza la coalizione a fare di tutto per proteggere i civili libici, ha spiegato il capo del governo di Londra. Il portavoce del regime di Tripoli, Mussa Ibrahim, ha detto oggi che l'incursione aerea compiuta ieri dalla Nato a Tripoli aveva come obiettivo l'uccisione del colonnello, rimasto illeso. Nel raid hanno perso la vita uno dei suoi figli, Saif al Arab, e tre suoi nipoti.

Coa

© riproduzione riservata