Domenica 01 Maggio 2011

Immigrati/ Commissione Ue: ripristino frontiere è un'opzione

Roma, 1 mag. (TMNews) - L'eventuale ripristino temporaneo dei controlli alle frontiere nazionali, così come richiesto dalla Francia, rappresenta "un'opzione" ma dovrà essere "l'ultima istanza" per evitare di rendere marginali i paesi che si trovano ai confini di Schengen: è quanto ha reso noto la Commissione europea. Si tratta di una risposta indiretta a quanto scritto sul tema dell'immigrazione dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e dal presidente francese Nicolas Sarkozy, dopo il vertice bilaterale del 26 aprile scorso, in una lettera inviata al presidente della Commissione, José Manuel Barroso. Ma "è fuori discussione avere uno spazio Schengen a due velocità", ha messo in guardia uno dei portavoce, Olivier Bailly. Il Commissario responsabile della Sicurezza, Cecilia Malmstroem, presenterà mercoledì un "pacchetto globale" di azioni per la lotta contro l'immigrazione clandestina che conterrà delle proposte per adattare le norme di Schengen. La possibilità di chiudere temporaneamente "una porzione" del territorio nazionale in caso di evento "improvviso e inatteso" viene presa in considerazione, fa sapere la Commissione. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata