Martedì 17 Maggio 2011

M.O./ Barak: Dalle rivolte arabe, per ora, solo caos per Israele

Roma, 17 mag. (TMNews) - Le rivolte arabe "nel futuro immediato" rappresentano "il caos" per Israele, "ma a lungo termine" sono "forse qualcosa di buono". E' quanto ha sostenuto il ministro israeliano della Difesa, Ehud Barak, in un'intervista al Corriere della Sera. "E' emozionante che la gente alzi la testa, fra una generazione si arriverà a un miglioramento. Ma intanto? Arrivano i Fratelli musulmani, o stati caotici come il Libano", ha spiegato il ministro. Barak ha ancora sul tavolo il rapporto sui morti di domenica, al confine con la Siria e il Libano. "E' stato un attacco provocatorio. Abbiamo reagito come ogni stato sovrano", ha commentato. "Lo rifaremmo. L'esercito ha l'ordine di tenere chiusi quei confini. Non ci interessa avere morti, i palestinesi hanno già i loro leader che li uccidono: 800 in Siria, e non c'era neanche una pallottola israeliana", ha insistito Barak.

Coa

© riproduzione riservata