Portogallo/ Lisbona, scontri fra polizia e "Inignados"

Portogallo/ Lisbona, scontri fra polizia e "Inignados" Tre arresti, domani voto per elezioni anticipate

Portogallo/ Lisbona, scontri fra polizia e Inignados
Lisbona, 4 giu. (TMNews) - La polizia di Lisbona ha arresto tre "indignados" con l'accusa di ingiurie e tentativo di aggressione, dopo che avevano cercato di appendere degli striscioni elettorali nel corso della giornata di riflessione che precede il voto anticipato di domani.Sono circa una cinquantina i giovani che ancora rimangono nella Pizza del Rossio, una delle principali della capitale dove hanno organizzato una "assemblea popolare" sul modello di quanto fatto dagli esponenti del movimento spagnolo "15-M", che da settimane occupa la Plaza del Sol di Madrid.Le elezioni politiche anticipate sono state provocate dalle dimissioni del governo del premier socialista José Socrates, dopo che il Parlamento aveva bocciato un piano di austerità per fronteggiare la gravissima crisi economica che attraversa il Paese; un mese fa Lisbona è stata comunque costretta ad accettare un piano di aiuti internazionali da 78 miliardi di euro.(fonte Afp)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}