Lunedì 06 Giugno 2011

Crisi/ Iata dimezza previsioni su utili trasporto aereo nel 2011

Roma, 6 giu. (TMNews) - Previsioni di utile dimezzate per il trasporto aereo su quest'anno, secondo la Iata, l'associazione mondiale tra compagnie aeree che imputa l'indebolimento delle stime a rincari del petrolio, tensioni nel mondo arabo e al disastroso terremoto che ha colpito il Giappone. Ora la previsione sull'utile netto complessivo che verrà realizzato dal settore sui 12 mesi del 2011 è di 4 miliardi di dollari, a fronte di 8,6 miliardi indicati solo a inizio marzo, prima del sisma. Il risultato previsto rappresenterebbe inoltre un crollo del 78 per cento rispetto ai 18 miliardi di utili realizzati nel 2010, anno di forte ripresa del trasporto aereo dopo la crisi economica globale. Secondo il direttore della Iata, l'italiano Giovanni Bisignani, i progressi compiuti nel passato decennio su redditività e solidità di bilancio consentono in qualche modo alle compagnie aeree di contrastare il caro carburanti. Tuttavia con margini di redditività allo 0,7 per cento dei ricavi "ci sono poche difese contro eventuali shock", ha avvertito Bisignani. Secondo la Iata la fattura sui carburanti dei vettori aumenterà di 10 miliardi di dollari quest'anno, raggiungendo 176 miliardi totali. (fonte Afp)

Voz

© riproduzione riservata