Martedì 09 Agosto 2011

Borsa/ Milano chiude positiva (+0,52%) con banche e Fiat(+3,2%)

Milano, 9 ago. (TMNews) - Milano ha chiuso in rialzo una seduta all'insegna della volatilità. Il Ftse Mib ha archiviato le contrattazioni in rialzo dello 0,52% a 15.721 punti, Ftse All Share -0,17%, Ftse Star +0,75%. In una prima metà della seduta dominata dal crollo dei principali listini europei, Piazza Affari ha retto sostenuta dal comparto finanziario, ma quando l'andamento del Vecchio Continente ha proseguito in ribasso anche l'indice milanese ha preso tutt'altra direzione, mettendo a segno flessioni di circa tre punti percentuali per poi risalire e continuare la seduta in calo di mezzo punto. Tutto questo in una giornata in cui il differenziale tra i titoli di stati italiani a 10 anni, i Btp e i bund tedeschi è sceso sotto la soglia dei 300 punti e i riflettori erano puntati soprattutto sulla borsa statunitense dopo il crollo di ieri. Il rimbalzo di Wall Street non ha condizionato però gli indici della borsa milanese. Seduta particolarmente volatile in tutti i settori. I titoli bancari hanno segnato dei decisi rialzi per poi terminare le contrattazioni in contrasto: Unicredit ha terminato la seduta invariata, Intesa Sanpaolo (che aveva guadagnato oltre 6 punti percentuali) ha chiuso la seduta in rialzo dell'1,16%; performance positiva per la Popolare di Milano (+7,82%), in rialzo Mps (+1,63%), Ubi Banca +0,8%, Mediobanca +1,16%. Bene anche gli assicurativi: acquisti su FonSai (+2,08%), Generali +0,96%, Milano Assicurazioni +2,09%. Seduta di rimbalzi per i titoli del Lingotto con Fiat che ha chiuso in rialzo del 3,2%, Fiat Industrial +1,33%, Exor +2,33%. Penalizzati oggi gli energetici: Eni -1,15%, Enel in calo dello 0,77%. Male anche Telecom, -1,89%

Sto

© riproduzione riservata