Lunedì 12 Settembre 2011

Morti bianche/A Frosinone morti titolare ditta,2 figli, 2 operai

Roma, 12 set. (TMNews) - Sono cinque, tutti uomini, le vittime dell'esplosione nella fabbrica di fuochi d'artificio ad Arpino, vicino Sora, nel frusinate, saltata in aria oggi pomeriggio. Tra loro il titolare della ditta, Claudio Cancelli (70 anni), i due figli Giuseppe (43) e Giovanni (46) e un operaio. Ancora non identificata la quinta persona, anche questa probabilmente un operaio. La fabbrica, a conduzione famigliare, è l'Antica pirotecnica 'Cancelli di Cancelli Tiberio e C.'. I vigili del fuoco e la polizia intervenuti sul posto hanno però poche speranze di trovare in vita anche una sesta persona, finora dispersa. I pompieri stanno cercando di domare il rogo scaturito dallo scoppio, che ha interessato anche delle sterpaglie e un boschetto limitrofo, senza però arrivare alle case vicine che - sottolineano i vigili - sono in sicurezza.

Sav

© riproduzione riservata