Sabato 03 Dicembre 2011

Tav/ Annunciata mobilitazione No Tav in Val Susa per 8 dicembre

Torino, 3 dic. (TMNews) - No Tav sul piede di guerra per il Ponte dell'Immacolata, che segna tradizionalmente in Val Susa l'inizio della stagione turistica invernale, ma che per il movimento è invece l' anniversario "della riconquista della piana di Venaus da parte dei cittadini", sgomberata nel 2005 dalle forze dell'ordine. Sui siti dell'organizzazione che si oppone alla costruzione del collegamento ad alta velocità tra Torino e Lione in primo piano c'è il volantino 'La resistenza continua', che contiene un programma "con 4 straordinari giorni di impegno, presenza e lotta alla militarizzazione della valle sancita dal disegno di legge di stabilita' che definisce l'area del 'cantiere' della Maddalena di Chiomonte sito di interesse strategico nazionale", dall'8 all'11 dicembre. Tre i cortei annunciati per l'8 dicembre, tutti e tre con partenza in contemporanea alle 10 in luoghi diversi. Due concentramenti presso il campo sportivo di Giaglione e alla stazione di Chiomonte per dar vita ad altrettanti cortei che da parti opposte arriveranno alle reti del cantiere della Maddalena. Stessa ora dalla stazione di Susa partira' un corteo diretto all'autoporto della cittadina. (segue)

Prs/Cro

© riproduzione riservata