Martedì 06 Dicembre 2011

Usa/ Geithner vedrà Monti e chiederà a Europa passi decisivi

New York, 6 dic. (TMNews) - Durante il viaggio in Europa, in vista del summit europeo il 9 dicembre, il segretario al Tesoro americano Timothy Geithner premerà affinché siano compiuti passi decisivi per risolvere la crisi del debito. E, come ha fatto sapere una nota del Tesoro, discuterà con i leader europei sulle modalità di rinforzo delle istituzioni dell'Eurozona. Tra le varie tappe del viaggio - oltre a Berlino, Parigi e Marsiglia - Geithner si recherà a Milano, dove incontrerà il presidente del Consiglio e ministro dell'Economia italiano Mario Monti. Il neopremier, secondo indiscrezioni della stampa americana, riceverà l'approvazione dell'ospite americano, ma dovrà fornire garanzie sulla crescita e su come saranno affrontate le rigidità strutturali. Viene confermata così la teoria, annunciata dal presidente americano Barack Obama nei giorni scorsi, che la crisi dell'Eurozona non è soltanto un problema europeo, ma anche degli Stati Uniti che sono pronti a dare il proprio sostegno e visione su possibili strategie per risolvere i problemi del Vecchio Continente. E' stato proprio Obama, come hanno fatto sapere fonti del Tesoro, a chiedere a Geithner di recarsi in Europa, dove vedrà anche il governatore della Banca Centrale Europea Mario Draghi, il governatore della Bundesbank Jens Weidmann, il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schauble, il presidente francese Nicolas Sarkozy, il ministro delle finanze Francois Baroin e il primo ministro spagnolo incaricato Mariano Rajoy.

A24-Tam-Plg

© riproduzione riservata