Martedì 06 Dicembre 2011

Spazio/ Sonda "Dawn" invia prime immagini di Vesta

Roma, 6 dic. (TMNews) - Diverso da tutti gli altri asteroidi, e più simile ad un pianeta: le prime immagini inviate dalla sonda statunitense "Dawn" hanno fornito uno sguardo inedito su Vesta, il secondo corpo celeste per massa nella cintura degli asteroidi. Come riporta il quotidiano britannico The Independent la superficie di Vesta è infatti accidentata e disseminata di crateri: inoltre, possiede un nucleo ferroso sebbene le tracce di attività vulcanica previste dai modelli teorici non siano al momento state rilevate. I ricercatori classificano ora Vesta come un "oggetto di transizione" tra le migliaia di asteroidi in orbita nella fascia compresa fra Marte e Giove e i pianeti rocciosi; "Dawn" - che si avvale di una propulsione a ioni invece del convenzionale motore a razzo - continuerà ad orbitare Vesta per diversi mesi prima di dirigersi verso il più grande degli asteroidi, Cerere, dove dovrebbe arrivare nel 2015.

Mgi

© riproduzione riservata