Venerdì 09 Dicembre 2011

Crisi/ Prodi: Vertice Ue positivo, ma non è rivoluzione

Roma, 9 dic. (TMNews) - Quello che è stato ottenuto a Bruxelles è stato un "risultato importante" non si è trattato però di un "vertice 'o la va lo la spacca', nel senso che ha cambiato radicalmente tutto. E' un progresso che ci voleva, che ieri era a rischio, quindi io sono soddisfatto ma non c'è una rivoluzione". Lo ha detto l'ex premier, Romano Prodi, al Tg3. "Il fondo salva-stati si irrobustisce, vengono - ha sottolineato - messe delle regole serie sul controllo dei bilanci, viene data un poco di autorità sovranazionale che era indispensabile, ma sul discorso degli eurobond e sulla spinta per la crescita, questo vertice non poteva dire nulla e non ha detto nulla". Secondo Prodi "si tratta di un vertice positivo che fa sì che pensino che l'euro è lì, è fermo, e nessun Paese ci rinuncia".

Bac

© riproduzione riservata