Sabato 16 Maggio 2009

Pakistan; Bomba Peshawar, si aggrava bilancio: undici morti

Peshawar (Pakistan), 16 mag. (Apcom) - E' aumentato a undici morti e trentuno feriti il bilancio dell'esplosione, provocata da un'autobomba, che ha colpito uno scuolabus nella città di Peshawar, nel nordovest del Pakistan). Lo hanno comunicato fonti ospedaliere. "Abbiamo ricevuto nove cadaveri. Altre due persone sono decedute successivamente", ha dichiarato il dottor Hameed Afridi, che lavora nel principale ospedale pubblico di Peshawar. "Due dei trentuno feriti sono in condizioni gravi", ha chiarito. Fra le vittime ci sono in particolare due donne, cinque uomini e quattro bambini dai 9 ai 17 anni. La polizia ha da parte sua confermato nove decessi. "Nove persone sono state uccise nell'esplosione e altre venti persone sono state ferite", ha indicato Sefwat Ghayour, responsabile della polizia cittadina. La bomba ha inoltre danneggiato un internet caffè nelle vicinanze, ha aggiunto Ghayour. Nell'esplosione sono rimasti danneggiati diciassette veicoli e cinque hanno preso fuoco. Secondo la polizia, l'esplosione è avvenuta al passaggio di uno scuola bus a Kashkal, un quartiere animato e densamente popolato di Peshawar. Numerosi civili si sono rifugiati recentemente a Peshawar per sfuggire all'offensiva guidata dall'esercito contro i talebani, alleati con al Qaida, in tre distretti del nordovest del Pakistan: Lower Dir, Buner e Swat. Tre settimane di operazioni militari hanno determinato, secondo le Nazioni Unite, quasi un milione di sfollati.

Fco

© riproduzione riservata