Domenica 17 Maggio 2009

Giro; Nona tappa: Cavendish in volata, Di Luca sempre in rosa

Roma, 17 mag. (Apcom) - Mark Cavendish del team Clumbia-High Road ha vinto in volata la nona tappa del Giro d'Italia, disputata a Milano su un percorso cittadino di 163 chilometri. Danilo Di Luca del team Lpr ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale. Il britannico allo sprint ha preceduto l'australiano Allan Davis della Quick Step e lo statunitense Tyler Farrar della Garmin-Slipstream. Quinto, invece, Alessandro Petacchi (Lpr-Farnese), già vincitore di due frazioni in questa edizione del Giro. Nel corso della frazione odierna la direzione della corsa rosa, circa un'ora dopo la partenza, ha diffuso un comunicato annunciando l'annullamento dei tempi e dei distacchi della tappa odierna "per rendere omaggio alla città di Milano nella tappa che ricorda la partenza dell'avventura del Giro 100 anni fa". Valido, quindi, il solo ordine di arrivo. Nel corso della tappa, inoltre, tutti i ciclisti del gruppo hanno inscenato una protesta per sensibilizzare gli organizzatori della corsa rosa circa le misure di sicurezza del percorso odierno. I corridori, con in testa Di Luca, hanno a lungo tenuto un'andatura ridotta per poi fermarsi in blocco sulla linea del traguardo all'inizio del sestultimo giro. Dopo una breve interruzione i ciclisti hanno ripreso la tappa procedendo a lungo ad andatura turistica. La protesta dei ciclisti arriva a ventiquattro ore dall'incidente che ha visto protagonista lo spagnolo Pedro Horrillo Gomez, sopravvissuto ad un volo di circa 60 metri in una scarpata. Munoz, che stava percorrendo un tratto di discesa, è uscito stamani dal coma farmacologico deciso dai medici per stabilizzare una situazione definita "molto seria". Il corridore del team Rabobank, soccorso da un elicottero, è ricoverato a Bergamo con fratture multiple ed una grave emorragia polmonare.

CAW

© riproduzione riservata