Sabato 23 Maggio 2009

Mills; Berlusconi: Per sinistra sarà boomerang, mi rafforzerò

Roma, 23 mag. (Apcom) - Il caso Mill sarà un "boomerang per la sinistra" perché la "indebolirà" mentre "rafforzerà la mia parte politica". Ne è convinto, Silvio Berlusconi che, in un'intervista a Rtl 102.5, si dice convinto che il caso non avrà "assolutamente" ripercussioni sulla campagna elettorale. "E' - spiega - come in tutte le altre situazioni. In tutte le campagne elettorali da quando io sono sceso in campo ad oggi, sono sempre intervenuti i giudici di sinistra, le cosiddette toghe rosse, con delle accuse che poi si sono tutte quante rivelate infondate. Io sono sempre stato assolto con formula piena per non aver commesso il fatto o perché il fatto non sussiste. Anche questa volta si tratta di una cosa uguale". Berlusconi ribadisce che "non c'è stata nessuna dazione di denaro" di dirigenti Fininvest a Mills, poi attacca ancora il giudice Nicoletta Gandus "militante di sinistra". Infine, si dice sicuro: "Gli altri gradi di giudizio confermeranno l'innocenza di Mills e quindi si tratta ancora una volta di un boomerang che rafforzerà la mia parte politica e indebolirà la sinistra e i suoi giudici".

Bac

© riproduzione riservata