Sabato 23 Maggio 2009

Riforme;Franceschini: Premier tratta italiani come stupidi,basta

Padova, 23 mag. (Apcom) - "Basta demagogia, basta trattare gli italiani come se fossero un popolo di stupidi da imbrogliare in ogni campagna elettorale". Risponde così il segretario del Partito democratico, Dario Franceschini, alle affermazioni del premier Berlusconi che oggi ha rilanciato, tra l'altro, la proposta di un ddl di iniziativa parlamentare per ridurre il numero dei parlamentari. "Se una legge serve a Berlusconi - osserva Franceschini a margine di un incontro elettorale - come il lodo Alfano, per fermare i suoi processi, si fa in tre giorni. Se serve agli italiani o se si tratta di ridurre il numero dei parlamentari - aggiunge - si raccolgono firme nel Paese". Il leader del Pd poi ricorda che il suo partito da un anno ha depositato "una proposta in Parlamento - ha spiegato Franceschini - che prevede il dimezzamento del numero di parlamentari: la votino, è sufficiente che la votino. Anzichè - ha concluso - raccogliere firme per fare campagna elettorale".

Bnz/Cci

© riproduzione riservata