Lunedì 25 Maggio 2009

Berlusconi: Noemi? Mai mentito, reagirò e spiegherò situazione

Roma, 25 mag. (Apcom) - "Mi hanno accusato di avere mentito nelle dichiarazioni che ho fatto ai giornali, allora di fronte a un'accusa di questo genere reagirò, spiegherò esattamente com'è la situazione e avrò ancora una volta tutti gli italiani con me, e ancora una volta quest'accusa sarà un boomerang nei confronti di coloro che me l'hanno fatta". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi parlando del caso Noemi in un'intervista alla Cnn. "Trovo indegno - ha aggiunto - il comportamento di chi entra in una vicenda privata per farne motivo di attacco politico. Per il resto la stampa italiana, e soprattutto due giornali della sinistra, avevano illustrato la mia partecipazione a una festa di compleanno di una famiglia amica, ed era il compleanno dell'unica figlia che compiva 18 anni e anche mia moglie è caduta in questo errore e ha creduto a quanto comunicato da questa stampa. Non c'è nulla, nulla di nulla, che sia minimamente negativo, abbiamo chiarito la situazione e ancora di più la chiariremo in futuro, anche se all'inizio io non ho voluto che si entrasse nei rapporti tra me e questa famiglia perché ritengo che abbiano diritto alla privacy e segretezza, perché fanno parte della mia vita privata".

Bac

© riproduzione riservata