Martedì 26 Maggio 2009

Crisi; Brunetta:non ci sono tensioni,difficoltà solo per autonomi

Roma, 26 mag. (Apcom) - Nessuna tensione sociale, in difficoltà sono solo gli autonomi. Il ministro della Pubblica amministrazione e dell'innovazione, Renato Brunetta commenta così le parole di ieri del presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, che aveva chiesto maggiori tutele per i lavoratori che non devono essere considerati come 'zavorra'. "Sui precari - dice Brunetta in un'intervista alla Repubblica - non ci sono dati e gli altri 14 milioni di lavoratori dipendenti che formano il grosso del nostro mercato del lavoro non hanno perso il loro posto. In più hanno aumentato il potere d'acquisto". Secondo il ministro, "la grande area di sofferenza" è la massa di lavoro autonomo. "E per questo non ci sono tensioni sociali perché i lavoratori autonomi sono i più attrezzati ad affrontare il rischio".

Pie

© riproduzione riservata