Martedì 26 Maggio 2009

Istat; Una famiglia su cinque fatica ad arrivare a fine mese

Roma, 26 mag. (Apcom) - Più di una famiglia italiana su cinque fa fatica ad arrivare alla fine del mese. Lo rileva il rapporto annuale dell'Istat sulla situazione del paese nel 2008, sottolineando che la percentuale è del 22,2% pari a 5.394.068 famiglie. Circa 2 milioni e mezzo di famiglie (10,4% del totale) segnalano difficoltà economiche più o meno gravi, riferisce l'istituto di statistica, e risultano potenzialmente vulnerabili soprattutto a causa di forti vincoli di bilancio. Spesso non riescono a effettuare risparmi e nella maggioranza dei casi non hanno risorse per affrontare una spesa imprevista di 700 euro. Un milione e 330mila famiglie (5,5%) incontra invece difficoltà nel fronteggiare alcune spese. La maggioranza di queste famiglie si è trovata almeno una volta nel corso del 2007 senza soldi per pagare le spese alimentari, i vestiti, le spese mediche e quelle per i trasporti. Un milione e 500mila famiglie (6,3%) denunciano inoltre, oltre a seri problemi di bilancio e di spesa quotidiana, più alti rischi di arretrati nel pagamento delle spese dell'affitto e delle bollette, nonché maggiori limitazioni nella possibilità di riscaldare adeguatamente la casa e nella dotazione di beni durevoli. Dieci milioni di famiglie (41,5%) mostrano infine livelli inesistenti o minimi di disagio economico. Si tratta di famiglie con redditi alti e medio-alti, più diffuse nel Nord del paese. Circa 8 milioni e 800mila (36,3%) vivono in condizioni di relativo benessere. Si tratta prevalentemente di famiglie formate da adulti e anziani a reddito medio e di altre più giovani a reddito medio e medio-alto, che hanno come problema quasi esclusivo il rimborso del mutuo.

Vis

© riproduzione riservata