Martedì 26 Maggio 2009

Tibet; Dalai Lama cittadino onorario a Parigi il 7 giugno

Parigi, 26 mag. (Apcom) - Il sindaco socialista di Parigi Bertrand Delanoe assegnerà al Dalai Lama il titolo di cittadino onorario il prossimo 7 giugno, nel giorno delle elezioni europee. Lo riferisce l'emittente Rtl, mentre l'Hotel de Ville, sede dell'amministrazione parigina, non ha ancora confermato la data. Secondo Rtl, da parte sua il capo spirituale dei tibetani ha confermato la partecipazione a "una piccola cerimonia, meno ambiziosa del previsto". Tenzin Gyatso prenderà parte a una conferenza pubblica il 7 giugno a Bercy su un tema etico e sociale, ha precisato il suo portavoce a Parigi, che non ha però confermato la consegna del riconoscimento del sindaco. La Cina ha già protestato a inizio maggio sulla possibile assegnazione del titolo di cittadino onorario al Dalai Lama, chiedendo alla Francia di cessare le sue ingerenze negli affari interni cinesi: "Se il comune di Parigi assegna questo titolo, ciò scatenerà nuovamente una forte opposizione in Cina", aveva affermato un portavoce di Pechino. Francia e Cina hanno messo ufficialmente fine il mese scorso alle tensioni durate quattro mesi e provocate da un incontro avvenuto a dicembre tra il presidente francese Nicolas Sarkozy e il leader spirituale tibetano. Il 14esimo Dalai Lama, che vive in esilio dal 1959 nel nord dell'India, a Dharamsala, dice di aver rinunciato alle rivendicazioni di indipendenza a favore di una maggiore autonomia per la regione himalayana. I cinesi continuano ad accusarlo di volere l'indipendenza del Tibet.

Cuc

© riproduzione riservata