Domenica 31 Maggio 2009

Calcio, Fiorentina-Milan sfida Champions, in coda sprint salvezza

Roma, 31 mag. (Apcom) - La volata a tre per i piazzamenti dal secondo al quarto posto e l'ultimo atto del testa a testa per la salvezza tra Bologna e Torino. Interessa cinque squadre l'atto conclusivo della Serie A 2008-2009, che oggi nei 90 minuti decisivi sancirà gli ultimi verdetti della stagione. Il match-clou è quello di Firenze tra Fiorentina e Milan, che si sfideranno al 'Franchi' per evitare il quarto posto ed i preliminari della Champions League. La Fiorentina attualmente è quarta a tre punti dal Milan e dalla Juventus, certa di chiudere quantomeno al terzo posto e altrettanto certa della qualificazione diretta alla massima competizione europea a prescindere dall'esito del match interno con la Lazio. "Si può anche gestire il risultato", ha detto ieri il tecnico del Milan, Carlo Ancelotti, riflettendo sul vantaggio nei confronti dei toscani. La settimana a Milanello non è stata esattamente tranquilla, con le voci sempre più insistenti dell'arrivo di Leonardo in panchina e di Ancelotti già dato per certo al Chelsea. "Ma a noi queste cose non interessano, dobbiamo pensare solo a prepararci al meglio per questa partita, per arrivarci con la giusta condizione fisica e psicologica, con la giusta motivazione, il resto sono chiacchiere che verranno affrontate nella prossima settimana", ha detto Ancelotti in conferenza stampa. Il patron della Fiorentina, Diego Della Valle, si attende invece "un bello spettacolo" da parte di due squadre "che hanno voglia di giocare bene a calcio": "Consideriamo il Milan - ha aggiunto Della Valle - una grande squadra, vedere la sala delle coppe del Milan è una cosa emozionante e forse anche irripetibile. Sono contento che domani avremo un'Italia che guarda questa partita, perché è la partita della giornata". In coda alla classifica, invece, con Lecce e Reggina già condannate alla Serie B la lotta per non retrocedere è ristretta a Bologna e Torino. Gli emiliani, appaiati ai piemontesi ma favoriti dagli scontri diretti, ospiteranno il Catania, mentre il Torino - in emergenza per le numerose assenze - dovrà sperare di fare risultato sul campo della Roma, già certa del sesto posto e della qualificazione alla Europa League. L'ultima giornata deciderà anche il titolo di capocannoniere del campionato. La classifica marcatori al momento vede al comando Marco Di Vaio del Bologna e lo svedese Zlatan Ibrahimovic dell'Inter, autori di 23 reti a testa. L'argentino del Genoa, Diego Milito, è terzo a quota 22 davanti ad Alberto Gilardino della Fiorentina (19). Tutti gli incontri si disputeranno alle ore 15, questo il programma: Bologna-Catania, Fiorentina-Milan, Genoa-Lecce, Inter-Atalanta, Juventus-Lazio, Napoli-Chievo, Palermo-Sampdoria, Reggina-Siena, Roma-Torino, Udinese-Cagliari.

Caw

© riproduzione riservata