Domenica 31 Maggio 2009

Libano; Beirut, grande piano di sicurezza per le legislative

Beirut, 31 mag. (Apcom) - Il Libano ha messo a punto un importante piano di sicurezza nazionale che coinvolge 50.000 soldati e poliziotti in previsione delle elezioni legislative del 7 giugno: lo ha affermato il ministro dell'Interno Ziad Baroud in un'intervista domenica alla France Presse. "Impiegheremo 30.000 soldati e poliziotti attorno agli uffici elettorali e nelle aree vicine, e altri 20.000 altrove, in tutto tutto il paese", ha detto il ministro. Il piano messo a punto dalle autorità "tiene conto degli elementi di rischio di tutte le (26) circoscrizioni", ha commentato. "Ci sono rischi banali, gravi e altri allarmanti ed è in funzione del grado di rischio che sarà realizzato il dispiegamento delle truppe", ha affermato Baroud. Tra le aree a scarso rischio, secondo il ministro, figura il sud dove l'elettorato è pressoché totalmente schierato dalla parte di Hezbollah, contrariamente a regioni dove la battaglia elettorale sarà più combattuta come Saida, Zahlé, la più grande città del Békaa o la regione del Metn, a nordest di Beirut. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata