Lunedì 01 Giugno 2009

Pensioni; Berlusconi: la riforma non è all'ordine del giorno

Milano, 1 giu. (Apcom) - La riforma delle pensioni "non è attualmente all'ordine del giorno dei nostri lavori perché in un momento in cui ci sono lavoratori che rischiano posto anche il fatto di un lavoro che si protrae nel tempo sarebbe qualcosa di non positivo". E' quanto ha detto il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, intervenendo telefonicamente a Iceberg, trasmissione di Telelombardia. Berlusconi ha sottolineato che la riforma pensionistica non è una esplicita richiesta di Confindustria. "A me - ha detto - non l'hanno chiesto. Ho visto la Marcegaglia, ho partecipato all'assemblea di Confindustria e non c'è stata domanda precisa".

Mlo

© riproduzione riservata