Lunedì 08 Giugno 2009

Sicilia; Bimba cade da quarto piano, genitori indagati

Palermo, 8 giu. (Apcom) - E' un `atto dovuto', ma i genitori della piccola Sofia Ciavetta, che ieri sera a Palermo è morta tragicamente volando giù dal quarto piano dell'Hotel San Paolo Palace, sono stati iscritti nel registro degli indagati per omesso controllo di minore. Il pm di Palermo Sergio De Montis che conduce le indagini, già in nottata ha deciso che non era necessaria l'autopsia sul corpo della povera bimba e ha disposto la restituzione della salma ai poco più che ventenni genitori di Sofia, che era la loro unica figlia. La bambina era con i genitori ad una festa di prima comunione che si teneva al 14esimo piano. La bambina si era messa a giocare con altri coetanei con l'ascensore. Mentre giocava la bambina è rimasta sola e si è impaurita. A quel punto, come mostrano le telecamere a circuito chiuso dell'hotel, è scesa al quarto piano. Si è messa a camminare in un corridoio, ha aperto una porta tagliafuoco e poi si è affacciata da un ballatoio sul retro dell'albergo. Poi, mentre la madre la chiamava a gran voce, Sofia è caduta giù nel vuoto per quattro piani schiantandosi a terra dopo un volo di 20 metri.

Cas

© riproduzione riservata