Martedì 16 Giugno 2009

Iran, folla pro-Ahmadinejad a Teheran, ma proteste davanti a tv

Roma, 16 giu. (Apcom) - Manifestazioni a Teheran dei sostenitori del presidente eletto Mahmoud Ahamadinejad e contro manifestazione di protesta. Ma Mousavi ha deciso di disertare la manifestazione e di invitare i suoi sostenitori a risparmiare la propria vita "per evitare di cadere nella trappola tesa dalle autorità", secondo quanto spiegato all'emittente al Arabiya, da Abidalfadl Fateh, consigliere del candidato presidenziale Mir Hossein Mousavi. A Teheran continua la tensione post-elettorale, mentre ai giornalisti è stato "vietato di lavorare al di fuori delle loro sedi". Un'imponente folla di sostenitori del presidente in carica, Mahmoud Ahamadinejad è scesa in piazza a Teheran. La tv Iranian, il canale 6 dello stato, ha trasmesso in diretta il grande raduno di manifestanti con in mano la bandiera tricolore nazionale che occupano la grande piazza di Wali Asr al centro nord della capitale, alternando le immagini con altre riprese in vari punti della città mostrando gli effetti delle distruzioni e gli incendi di auto, cabine telefoniche e punti bancomat. In contemporanea all'imponente manifestazione pro-Ahmadinejad nella piazza di Wali Asr nel centro nord di Teheran, secondo la tv satellitare al Jazeera "è in corso un sit-in di protesta" dei sostenitori del fronte moderato che lamentano "la troppa partigianeria della tv di stato che copre esclusivamente le manifestazioni dei sostenitori di Ahamdinejad".

Red/Kat

© riproduzione riservata