Martedì 28 Luglio 2009

Russia/ Finite riserve, Mosca chiederà prestiti all'estero

Mosca, 28 lug. (Apcom-Nuova Europa) - Le riserve sono esaurite e, nei prossimi tre anni, la Russia intende prendere in prestito all'estero quasi 60 miliardi di dollari per coprire il disavanzo di bilancio. Durante questo periodo, secondo l'autorevole quotidiano Vedomosti, il Ministero delle Finanze prevede di ridurre il disavanzo sino al 3% del Pil. Ma la fine delle riserve è il primo segnale reale che la crisi ha colpito più duro di quanto ci si aspettasse. E che i petro-dollari sono finiti, con il debito estero che salirà a 100 miliardi di dollari. (segue)

Cgi

© riproduzione riservata