Giovedì 30 Luglio 2009

Jackson, per investigatori il medico personale sommerso da debiti

Las Vegas, 30 lug. (Ap) - Continuano le indagini sul medico che somministrò l'anestetico a Michael Jackson il giorno della sua morte. Adesso gli investigatori hanno scoperto che il dottor Conrad Murray era sommerso dai debiti. Per esempio, aveva una ipoteca di 100.000 dollari su una sua casa vicina a un campo da golf nel complesso Red Rock Country Club. Il medico ha inoltre diverse cause pendenti derivanti dal suo lavoro. I suoi avvocati hanno però negato che lui c'entri qualcosa con la miriade di ricette di farmaci usate dal cantante, anche intestate a nomi falsi. L'ipotesi degli investigatori, ancora da verificare, è che Murray si sia prestato a pratiche non deontologiche spinto dal bisogno di soldi.

San

© riproduzione riservata