Venerdì 02 Ottobre 2009

Scudo fiscale,oggi voto Camera;tempi stretti decisione Napolitano

Altamura, 2 ott. (Apcom) - La decisione della conferenza dei capigruppo di far slittare a oggi entro le 13 il via libera della Camera al dl correttivo del decreto anticrisi, che contiene la misura dello scudo fiscale, non implicherà rallentamenti nella promulgazione della legge che spetta al Quirinale. Per il Colle, secondo quanto si apprende, un allungamento del dibattito a Montecitorio non rappresenta un problema, tanto più che il testo del provvedimento è ormai noto e gli uffici della Presidenza della Repubblica lo hanno valutato rigo per rigo. I contatti tra i due Palazzi, il Quirinale e Montecitorio, sono costanti e non a caso il segretario generale del Colle, Donato Marra, è rimasto a Roma per seguire l'evolversi della situazione e non ha accompagnato il capo dello Stato nella sua visita in Basilicata. L'ultima parola sul decreto spetta a Napolitano, che ieri è giunto ad Altamura, e non è escluso che la firma del provvedimento possa giungere già oggi e non sabato, ultimo giorno utile visto che altrimenti il dl decadrebbe. Dopo il licenziamento del provvedimento da parte della Camera tutte le valutazioni nonchè la tempistica saranno nelle mani del capo dello Stato che potrà avere ampia visione del testo anche dalla Basilicata.

Vep/Fva

© riproduzione riservata