Martedì 03 Novembre 2009

Afghanistan/ La Russa: rientro 400 soldati inizia tra 7 giorni

Roma, 3 nov. (Apcom) - La cancellazione del ballottaggio per le presidenziali in Afghanistan e la conferma di Hamid Karzai a capo dello Stato avrà come immediata conseguenza il rientro dei 400 militari italiani inviati per rafforzare la sicurezza durante il processo elettorale. Lo ha confermato il ministro della Difesa Ignazio La Russa in una dichiarazione ad affaritaliani.it. La proclamazione di Karzai presidente "naturalmente cambia" la situazione, ha detto il ministro. "Anticipiamo il rientro dei 400 soldati, che comincia già fra sette giorni". "Avevamo detto" che i rinforzi sarebbero rimasti "fino alla fine delle operazioni elettorali, le quali si sono concluse. E quindi inizia il ritiro graduale", ha commentato La Russa. "Ci auguriamo che sia l'occasione per un rasserenamento e una costruzione di una democrazia maggiore in Afghanistan, auspicando un incontro di tutti coloro che aspirano a un governo stabile e democratico. E intanto noi possiamo avviare il rientro dei 400 soldati in più", ha concluso.

Coa

© riproduzione riservata