Martedì 03 Novembre 2009

Cinema/Gere: La mia vita ha senso con il buddismo e mia moglie

Roma, 3 nov. (Apcom) - "Ci sono stati due momenti chiave nella mia vita: scoprire il buddismo e incontrare mia moglie (Carey Lowell, ndr). Queste due cose eccezionali, e allo stesso tempo normali, hanno dato senso al respirare, camminare, bere, mangiare, alla vita insomma". Richard Gere si racconta al settimanale 'Tu Style', in edicola domani. Sex symbol e attore affermato da oltre 30 anni, Gere è ora al cinema con il film 'Hachiko' che ha fatto commuovere ed emozionare il pubblico e lui in primis: "Non temo le lacrime, anzi. Io e mia moglie siamo due persone molto dolci, morbide, non temiamo l`emotività".

CAW

© riproduzione riservata