Martedì 03 Novembre 2009

Scuola/ A Roma blitz dell'Onda al Miur, 'sparuta minoranza'

Roma, 3 nov. (Apcom) - Blitz di studenti e ricercatori dell'Onda questa mattina a Roma al Ministero dell'Istruzione: "più di 100 studenti e precari della ricerca", riferiscono gli organizzatori dell'iniziativa, hanno occupato una parte del dicastero contro i tagli previsti dalla riforma Gelmini, srotolando sulle scale gli striscioni 'La Gelmini non ci merita' e 'La ricerca è appesa a un filo, non tagliate la corda'. Il blitz si è concluso poco dopo le 11, quando gli studenti hanno lasciato il Ministero. In una nota il Miur spiega che gli studenti erano "trenta" e che "l`occupazione di questa mattina si commenta da sola. E` il solito piccolo gruppo di studenti di sinistra che continua a fare politica con gli strumenti del passato, la violenza e l`intimidazione, ripetendo automaticamente slogan vecchi e usurati, presi a prestito dalle ideologie degli anni `70 e ormai sepolti dalla storia". "E` evidente - conclude il Ministero - che questa sparuta minoranza non rappresenta più nessuno, né tantomeno quella stragrande maggioranza degli studenti che ha voglia di modernità e di guardare al futuro".

Sav

© riproduzione riservata