Lunedì 04 Maggio 2009

Calcio; Genoa-Samo 3-1, Gasperini: Vittoria non poteva sfuggirci

Roma, 3 mag. (Apcom) - "Una serata bellissima" per Gian Piero Gasperini e per il suo Genoa, che ha sconfitto per 3-1 la Sampdoria a Marassi nel derby della Lanterna, posticipo della trentaquattresima giornata del campionato di Serie A. "Un'emozione fortissima", dice l'allenatore rossoblù a Sky dopo la partita. "La vittoria non poteva sfuggirci, per come abbiamo giocato e gestito la partita, anche per dare una risposta alle ultime due sconfitte. E al di là del nervosismo nel finale (due risse, due rossoblù espulsi ed un blucerchiato, ndr.) resta il risultato positivo". Partita decisa dalla tripletta dell'attaccante argentino Diego Milito, che aveva deciso il derby anche all'andata (1-0): più facile trattenere un pezzo di mercato così pregiato al Genoa o andare in Champions? "Magari le cose sono collegate, bisognerebbe però chiedere al presidente", replica Gasperini. "Noi però ora dobbiamo vivere il presente e questo altro derby vinto, per un altro record: due vinti in campionato. E poi per chiudere davanti alla Samp in classifica, ci tenevamo". Gapserini poi fa i conti in tasca al suo Genoa. "Questa è una vittoria molto importante in proiezione europea, perché siamo a +8 sul Palermo a quattro giornate dalla fine", spiega l'allenatore rossoblù. "Champions o Uefa, l'Europa è comunque un traguardo importante comunque, ma è chiaro che ce la giochiamo fino alla fine con la Fiorentina". Il Genoa è infatti sempre quinto in classifica a -1 dai viola.

CAW

© riproduzione riservata