Domenica 18 Dicembre 2011

Toyota Avensis
Ammiraglia doc

I punti di forza della Toyota Avensis sono da sempre la spaziosità, la flessibilità di utilizzo e l'efficienza in termini di consumi ed emissioni di Co2. Ora tutti questi aspetti sono stati perfezionati e la nuova generazione dell'ammiraglia Toyota si presenta sul mercato con un design esterno più deciso e raffinato, con migliorie interne che amplificano la qualità delle finiture, del comfort e una riduzione dei livelli di isolamento acustico (Nvh).

Inoltre, Toyota ha deciso di introdurre sulla nuova Avensis l'innovativa tecnologia Touch & Go Plus, anticipando cosi il futuro per quanto riguarda i sistemi multimediali di bordo. A livello europeo, secondo le stime del marketing della casa giapponese, la più venduta delle quattro motorizzazioni disponibili sarà la 2.0 D-4D turbodiesel che è stata oggetto di diverse modifiche per renderla più risparmiosa ed ecologica.

E grazie all'ampia scelta tra due tipi di carrozzeria, tre motori diesel e uno benzina, due trasmissioni e due allestimenti, la nuova Avensis sembra essere stata costruita su misura proprio per il mercato europeo, il cui segmento D dimostra circa il 70% di preferenze per le motorizzazioni diesel. Progettata e costruita in Europa, Avensis ha debuttato a fine 1997 e si è affermata nel segmento D europeo.

Nel 2010 ha venduto 70.585 unità nel Vecchio Continente, con una quota di mercato pari al 6 per cento. Per conquistare clienti e rappresentare una valida offerta nel mercato delle flotte, nuova Avensis punta sul design rinnovato, sull'elevata tecnologia e sul favorevole rapporto tra qualità ed equipaggiamenti. Disponibile in Italia dalla fine di gennaio 2012, viene lanciata con un listino che parte dai 27.600 euro della berlina 1.8 benzina manuale ai 37.000 euro della wagon con l'allestimento top Style Safety.

La dotazione motori parte dal benzina 1.8 Valvematic da 147 Cv equipaggiato con un cambio manuale a 6 marce per 6,6 litri/100Km di consumo e 153 g/Km di emissioni, oppure con un'automatico Multidrive S che consuma 6,7 litri/100Km ed emette 154 g/Km di CO2. I tre motori a gasolio partono dal 2.0 D-4D da 124 Cv con il manuale 6 marce che consuma 4,6 litri/100Km, il 13 per cento in meno rispetto al passato. Poi ci sono più potenti 2.2 D-4D da 150 Cv con cambio 6 marce manuale da 5,6 litri/100/Km e il 2.2 D-CAT da 150 Cv con cambio automatico che consuma 6.5 litri per 100Km ed emette 173 g/Km.

Nuova Avensis, sia berlina che wagon, è disponibile in Italia nell'allestimento Lounge che comprende, tra l'altro, clima automatico bizona, interni in pelle e alcantara, bluetooth, prese Aux e Usb, cerchi in lega e sensori pioggia e crepuscolari. Sono anche disponibili, a richiesta, il tetto panoramico e lo Xenon Pack che comprende i fari bi-xeno con lavafari, i fari anteriori adattivi AFS e le luci diurne a LED. Per chi vuole di più la versione 2.2 D-CAT Wagon Automatica è disponibile con l'allestimento Style Safety che comprende interni in pelle, tetto Panoramico, cerchi in lega da 18 pollici, cruise control adattativo, Lane Keep Assist LKA, lane Departure Warning LDW, Pre-Crash System, fari bi-xeno con lavafari, fari anteriori adattivi AFS, luci diurne a LED e sedili riscaldabili e regolabili elettricamente.

Su tutta la gamma Avensis è di serie il Toyota Touch & Go Plus che ha in più, rispetto al Touch & Go, sincronizzazione e-mail e calendario, oltre a rubrica, sms, lettura vocale di sms ed e-mail in arrivo, ricerca vocale di contatti, destinazioni e musica, ricerca del percorso più opportuno in base all'orario del giorno e del mese, selezione della musica in base ai generi e tre anni di aggiornamenti gratuiti delle mappe.

Daniele Vaninetti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags