Giovedì 24 Gennaio 2013

Toyota Verso
Comfort versatile

Comfort versatile nel segmento C quello sempre più presidiato da Toyota che poco tempo fa ha presentato anche la nuova generazione di Auris. Ecco lo spirito con cui nasce il quarto capitolo della storia di Verso, il monovolume multispazio per cinque o per sette passeggeri dalla straordinarie capacità di flettersi alle diverse esigenze di viaggio.

I prezzi precisi verranno annunciati solo tra qualche settimana ma si sa già che il listino d'ingresso sarà di 20.950 euro. La commercializzazione scatterà verso aprile ma la stampa internazionale ha già potuto provare questa nuova creazione della casa del Sol Levante trasformata nella sua veste, impreziosita dai nuovi sistemi di sicurezza e dotata di inediti propulsori diesel e benzina a più basse emissioni.

Progettata e realizzata in Europa e per l'Europa, la nuova Verso è stata studiata per rispondere alle esigenze sempre più eterogenee dei moderni clienti MPV. Lanciata nel 2002, la prima generazione ha venduto in Europa un totale di 100.289 unità. Nel 2004, il lancio della seconda generazione ha portato a vendite pari a 410.236 unità, mentre la terza generazione ha venduto 144.638 unità dal 2009. Ora si punta anche al miglioramento di diversi punti cardine del modello, offrendo ai clienti livelli di stile, dinamismo, comfort e convenienza che renderanno questo veicolo una scelta ancora più appetibile all'interno del segmento di appartenenza.

Ridisegnata da ED2, il centro Toyota europeo di Design con sede in Francia, Verso 2013 si presenta con la sostituzione di oltre 470 componenti (il 60% di componenti visibili, il 40% relativo alle dinamica di guida e ai livelli di NVH) e un design anteriore e posteriore sempre più aggressivo e accattivante, che evidenzia prevalentemente le linee orizzontali rispetto a quelle verticali mentre di profilo è stata mantenuta la linea dinamica che divide lateralmente l'area del cofano e dell'abitacolo da quella del telaio e del bagagliaio. I fari incorporano le luci di marcia diurna (DRL) mentre gli allestimenti più pregiati sono disponibili con le luci Hid (Scarica ad alta intensità) e con fari a LED.

La silhouette della vettura è valorizzata dalla forma più piccola e dinamica dei retrovisori pieghevoli, dotati di indicatore di direzione, e dalla possibilità di scegliere tra due nuovi tipi di cerchi in lega: i cerchi da 17" condividono il design del modello precedente ma sono caratterizzati da una vernice più scura, mentre i cerchi da 16" hanno un disegno inedito bicolore. Sul retro, il nuovo design del paraurti incorpora nella parte bassa un diffusore integrale che enfatizza l'ampiezza e la stabilità di questo nuovo modello. Gli interni strizzano l'occhio soprattutto alla versatilità, all'intuitività e all'efficienza ergonomica studiate per soddisfare le esigenze delle famiglie. Il perfezionamento di numerose componenti ha reso possibile una strutturazione ancora più armoniosa dei vari comandi e degli strumenti di guida, arricchendo la percezione di qualità grazie anche all'adozione di nuove finiture e rivestimenti.

È stato mantenuto lo «Smart Wave Dynamism» della plancia che implica un'avanzata ergonomia dei comandi, spostando ad esempio la leva del cambio il più vicino possibile al volante. La struttura verticale della consolle centrale permette di dividere la funzionalità dei comandi del lato guida dal comfort del lato passeggero. Le due zone sono collegate da una linea "ondulata" che si estende da un estremo all'altro del cruscotto, all'interno del quale è alloggiato il pannello strumenti.

Gli equipaggiamenti della versione di ingresso e della versione Active dispongono di due nuovi tessuti, con schema nero e con dettagli blu per il primo e nero con accenti bianchi ed effetto tridimensionale per l'allestimento Active. È inoltre disponibile un tetto panoramico Skyview (2.340 mm x 1.280 mm), sviluppato per garantire la massima luminosità agli interni e offrire una maggiore percezione dello spazio. Con un totale di 4.460 mm, la nuova Verso è soltanto 20 mm più lunga rispetto al modello uscente, suddivisi in 15 e 5 mm rispettivamente per la parte anteriore e per quella posteriore. Condividendo il passo di 2.780 del modello uscente, la nuova gamma raggiunge una distanza tra prima e seconda fila di sedili ai vertici della categoria, pari a 975 mm.

Il sistema di sedili Toyota Easy Flat, ulteriormente affinato, garantisce una versatilità completa, con 32 posizioni differenti. Ottenendo una superficie completamente piatta, con i sedili della seconda terza fila ripiegati, lo spazio di carico si attesta a 1.575 mm di lunghezza e 1.430 di larghezza. Con le tre file di sedili in posizione, la capacità di stivaggio è pari a 155 litri, raggiungendo i 440 litri con il ripiegamento della terza fila.

Infine gli ingegneri Toyota hanno sottoposto la nuova Verso a una serie di miglioramenti riguardanti la rigidità strutturale del veicolo, le sospensioni e il Servosterzo elettrico (EPS), studiate per migliorare il comfort di guida, il controllo del veicolo e in particolar modo garantire allo sterzo la massima reattività e sensibilità, per un'esperienza di guida incredibilmente coinvolgente. Le motorizzazioni al lancio saranno quattro: 2 diesel e 2 benzina tra cui spicca il turbodiesel 2.0 D-4D da 124 cv che migliora i livelli di coppia, riducendo consumi e emissioni, pari rispettivamente a 4,9 l/100 km e 129 g/km.

Daniele Vaninetti

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags