A Cantù, nelle frazioni e nei paesi  È tornato l’assalto serale dei ladri
Una pattuglia dei Carabinieri in azione a Cantù

A Cantù, nelle frazioni e nei paesi

È tornato l’assalto serale dei ladri

Quattro colpi riusciti o tentati in centro, a Vighizzolo, Cascina Amata e Brenna

Mentre si avvicina l’ora legale, con le giornate che si sono già accorciate, riecco l’allarme

Un assalto. Con i ladri, in queste sere, scatenati. Nel tentativo di mettere a segno quattro diverse effrazioni a danno di abitazioni e negozi, tra Cantù e paesi limitrofi. E questo, dopo un periodo, tutto sommato, di tranquillità: da settimane non si registravano particolari ondate di furti nel Canturino. E quindi, mentre si avvicina l’ora legale, con le giornate che comunque si sono già accorciate, ecco che arriva la banda del buco.

Colpisce in particolar modo ai piani terra delle abitazioni, ed entra negli appartamenti dopo aver provocato un foro, più dozzinale che giottesco, sui vetri delle finestre.

Più in genere, i ladri sono entrati, in centro a Cantù, in un appartamento di via Giuseppe Longhi, dove hanno ribaltato all’interno la casa: da capire cosa sia stato rubato.

A Vighizzolo frazione, fuori da un negozio, hanno abbandonato un arnese artigianale, utilizzato per estrarre i blocchetti cilindrici dalle serrature alle inferriate. A Cascina Amata, altra frazione, hanno sfasciato una tapparella per entrare nella casa di una donna anziana, in quel momento, peraltro, presente all’interno. Un altro tentativo di furto si è registrato a Brenna, in pienissimo centro paese, vicino al municipio. Gli ultimi arrivi dei ladri si sono registrati venerdì sera. Proprio a Brenna, appunto. E in via Giuseppe Longhi: la strada che dalla zona di via Arconi porta a via Ettore Brambilla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA