A casa della fidanzata  con un furgone medico  Entrambi denunciati
Un mezzo dei carabinieri di Cantù (archivio)

A casa della fidanzata

con un furgone medico

Entrambi denunciati

È accaduto a Cucciago: lui era residente a Milano

ed ha utilizzato il mezzo di un’associazione

Lui, abitante a Milano, non ha resistito alla prospettiva di poter vedere la fidanzata, che invece è residente a Cucciago. E così entrambi si sono ritrovati nei guai. L’uomo, 41 anni, ha raggiunto l’abitazione della donna di 33 anni con un mezzo di trasporto per dializzati (del tutto simile a un’ambulanza) di proprietà di un’associazione che ha una delle sedi operative a Meda, in provincia di Monza e Brianza. E lì si è trattenuto per l’intera mattinata.

I militari della compagnia di Cantù, avvertiti da alcuni cittadini della zona, sono intervenuti per verificare la situazione e, all’interno del veicolo, hanno trovato i due fidanzati. Lui era in uniforme in soccorritore. Raccolte le dichiarazioni di entrambi, ritenute non sufficienti a rendere lecita la condotta tenuta, sono scattate le denunce. All’uomo, inoltre, sarà contestato anche il peculato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA