Addio Paolo Brenna  Ex sindaco a Mariano
Paolo Brenna in un’immagine di qualche anno fa

Addio Paolo Brenna
Ex sindaco a Mariano

Alla guida del Comune dal 1976 fino al 1990. Si è spento nella casa di riposo Porta Spinola. Protagonista di una lunga pagina della politica locale

È stato protagonista di una lunga pagina della politica locale, protagonista del successo e del crollo di un partito, Democrazia cristiana, a cui aveva scelto di legare il suo nome, ma non il destino politico. È Paolo Brenna, sindaco di Mariano per oltre un decennio, dal ’76 al ’90, tagliando il nastro alla nascita della cooperativa Penna Nera, ma anche alla nuova scuola media di via dei Vivai così come al centenario dell’asilo Garibaldi di via Trotti. Salvo poi tornare a fare il falegname una volta non rieletto al ruolo, preferendo il lavoro e il volontariato alla nomina a capogruppo della Dc.

Se ne è andato, lunedi 20 gennaio, in punta di piedi all’età di 94 anni, dopo un periodo di ricovero all’interno della Fondazione Porta Spinola. Così la comunità è ora pronta a stringere in un abbraccio i fratelli Angela e Felice, le cognate, i nipoti e i parenti tutti per dare l’ultimo saluto a una figura di spicco del panorama locale, cittadino benemerito per l’attività di volontariato come missionario laico in Brasile. I funerali si svolgeranno alle 14,30 di domani, mercoledì 22 gennaio, in Santo Stefano, anticipati venti minuti prima dalla recita del santo rosario e seguiti dal viaggio verso il cimitero maggiore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA