Aggredito e rapinato nel parcheggio  Carimate, caccia alla banda delle slot

Aggredito e rapinato nel parcheggio

Carimate, caccia alla banda delle slot

Agguato all’addetto che aveva raccolto 5mila euro dalle macchinette di un bar

Lo hanno aspettato e poi rapinato, armati di pistole e di piede di porco. Gli hanno anche dato uno schiaffo, per fargli capire che le loro intenzioni erano più che serie.

Una brutta disavventura, per un uomo di 29 anni, addetto alla riscossione dei soldi ricavati dalle slot e dai videopoker nei vari locali del Canturino, che ieri pomeriggio attorno alle 15 è stato avvicinato da tre uomini armati.

L’episodio è avvenuto a Carimate, lungo la Provinciale Novedratese, nel parcheggio del bar Smile. Secondo quanto è stato possibile ricostruire - le indagini sono infatti affidate ai carabinieri della compagnia di Cantù, in particolare ai militari della stazione di Cantù e del nucleo operativo e radiomobile - il ventinovenne comasco, dipendente dell’azienda di riscossione dei proventi delle slot, era andato proprio al bar Smile per ritirare i ricavi. Ma quando è uscito è stato rapinato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA