«Aiutiamo chi è povero  Ridiamogli una speranza»
L’omelia di don Giovanni Afker alla messa di mezzanotte nella basilica di San Paolo

«Aiutiamo chi è povero

Ridiamogli una speranza»

Un invito a farsi prossimo e a superare l’individualismo. «Aiutiamo chi è in difficoltà – ha detto don Giovanni Afker – Diamogli una speranza. Dopo la perdita della speranza c’è solo la paura».

Così il parroco di San Paolo, don Afker, si è pronunciato a favore dei poveri, degli ultimi, degli afflitti durante la sua omelia nella messa di mezzanotte, preceduta a partire dalle 23.15 dalla veglia. Esortazione che non si è limitata alla mera enunciazione di solidarietà. Le offerte dei fedeli di questa celebrazione verranno donate alle persone bisognose della città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA