Altre due suore stroncate dal Covid  Venti vittime al convento di Buccinigo
La casa delle Suore Missionarie Pie Madri della Nigrizia a Buccinigo (Foto by archivio)

Altre due suore stroncate dal Covid

Venti vittime al convento di Buccinigo

Sono Maria Sala, 96 anni di Alzate Brianza, e Domenica Calligaro, 94, di Udine. Nell’istituto restano 50 religiose, ormai negative al virus.

L’Istituto Pie Madri della Nigrizia di Buccinigo a Erba piange la morte di altre due suore comboniane, scomparse tra venerdì e sabato dopo essere state contagiate dal Covid-19. A seguito del focolaio sorto all’interno della casa di via Como nella prima metà di marzo, che ha coinvolto complessivamente settanta missionarie, il bilancio delle vittime sale a 20.

Le ultime vittime sono Maria Sala e Domenica Calligaro. Suor Maria, originaria di Alzate Brianza, aveva 96 anni ed era stata ricoverata alla clinica Mangioni di Lecco, dove è morta, per curare i sintomi del Covid-19.

Suor Domenica, 94 anni, era originaria di Udine: è morta all’interno dell’Istituto di Buccinigo, dopo essere risultata negativa all’ultimo tampone; gli effetti del virus, non più presente, sono stati comunque fatali.

Il funerale delle due missionarie è in programma domani, lunedì 26 aprile, alle 11 nella chiesa parrocchiale di Buccinigo, dove sono state celebrate le esequie di tutte le altre sorelle comboniane scomparse nelle ultime settimane.

I primi due decessi a seguito del focolaio risalgono al 13 marzo, alla fine del mese le vittime erano già 12; con il mese di aprile il conto è salito a 20. Tra tanti lutti, gran parte delle comboniane hanno fortunatamente superato il momento più difficile.

Luca Meneghel


© RIPRODUZIONE RISERVATA