Area dell’ex Pianella, la svolta  Sì alle attività commerciali
L’ex palazzetto Pianella a Cucciago: la destinazione dell’area potrà anche non essere sportiva

Area dell’ex Pianella, la svolta

Sì alle attività commerciali

Il nuovo Pgt di Cucciago prevede anche attività non esclusivamente sportive. Intanto fino al 31 marzo i residenti possono presentare i propri pareri

Se l’ex Pianella anche in futuro vorrà essere un palazzetto - da ricordare che, nei mesi scorsi, la Pallacanestro Cantù ha carezzato di nuovo il sogno di un tempio del basket sull’area di Cantù degli incompleti Palababele e Palaturra - dovrà tenere conto, come sottolineato da sempre, di parcheggi e viabilità.

Altrimenti, c’è un’altra opzione: un futuro con una destinazione diversa, in grado di guardare a un centro commerciale, a un centro sportivo. C’è anche questo nelle linee di indirizzo del Comune di Cucciago, che ha avviato in questi giorni il procedimento per la redazione del nuovo Piano del governo del territorio, il Pgt.

«Il Pgt in vigore ha superato i 10 anni - spiega il sindaco Claudio Meroni - Per 60 giorni, fino al 31 marzo, tutti possono presentare in Comune le proprie proposte, idee, suggerimenti per disegnare Cucciago. Nelle prossime settimane ci saranno serate di discussione, questionari on-line».

Tra le linee a metà elenco del Comune: «Promuovere la rigenerazione urbana per far tornare a vivere le aree e gli edifici oggi dismessi, inutilizzati o sottoutilizzati, per esempio l’area ex Crae e l’area del palazzetto Pianella, anche prevedendone destinazioni diverse rispetto all’attuale, con la possibilità di coinvolgere anche altri ambiti (area centro commerciale, area centro sportivo)».


© RIPRODUZIONE RISERVATA