Arosio, furti riusciti e sventati  Abitazioni  sotto l’assedio dei ladri
Via Beldosso, la strada residenziale di Arosio interessata dal furto

Arosio, furti riusciti e sventati

Abitazioni sotto l’assedio dei ladri

Nemmeno l’allarme li ha convinti a desistere Colpo in una villetta di via Beldosso, verso Inverigo

Neanche l’entrata in funzione dell’allarme dell’antifurto, ha fatto desistere i ladri dal portare a termine la loro azione criminosa in una villetta in via Beldosso ad Arosio. Sono rimasti in azione ancora per tre minuti, prima di uscire quando hanno visto arrivare un gruppo di vicini di casa, determinati a porre fine all’infrazione.

Nella stessa zona, una decina di minuti prima, due malviventi si sono introdotti in un giardino di via Oberdan e sono poi fuggiti, quando il proprietario si è accorto dell’intrusione.

«Non hanno preso molto, anche perché non c’era molto in casa -spiega la vittima del furto riuscito in via Beldosso -.Però hanno avuto il tempo di buttare per aria due camere, gettando per terra tutti i vestiti e svuotando i cassetti sul pavimento..

Via Beldosso è una strada al confine tra Arosio ed Inverigo. Una via nella quale non passi per caso ma devi andarci di proposito. E così hanno fatto i ladri, domenica pomeriggio, attorno alle 18.30. Per introdursi nel giardino hanno scavalcato il muro di cinta, con la villa confinante e poi sono saliti sul balcone (non troppo alto) che dà su una camera. Hanno alzato la tapparella e sono entrati. In quel preciso istante l’allarme ha iniziato a suonare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA