Arrestato dalla polizia locale

il rapinatore di Vighizzolo

Individuato l’uomo che, con un complice, rapinò e picchiò una donna all’esterno del cimitero della frazione il 22 ottobre

Arrestato dalla polizia locale il rapinatore di Vighizzolo
Bajame Selamaj, rapinata e picchiata fuori dal cimitero di Vighizzolo il 22 ottobre 2017

Gli agenti della polizia locale di Cantù hanno sfruttato le immagini degli impianti di sorveglianza della città per individuare e incastrare il rapinatore che il 22 ottobre aveva aggredito una donna, Bejame Selamaj, all’esterno del cimitero di Vighizzolo.

Si tratta di Giuseppe Filippelli, 37 anni residente a Cucciago, il quale, con l’aiuto di un complice che lo aspettava in auto, un uomo di 36 anni di Cantù, aveva portato a segno il colpo. Tramite le testimonianze e i riscontri delle immagini, gli agenti canturini sono risaliti all’automezzo utilizzato per la rapina e, con vari appostamenti e controlli, hanno sorvegliato per diversi giorni i due uomini, scattando anche delle fotografie che sono poi state riconosciute dalla vittima e da altri testimoni.

La coppia di rapinatori peraltro, continuava ad aggirarsi furtiva fuori dal santuario, evidentemente in attesa di compiere nuovi colpi. Il veicolo da loro utilizzato è stato segnalato , rendendolo così subito tracciabile da parte dei sistemi automatici di sorveglianza. Ai due uomini peraltro viene contestato anche un furto di pneumatici a Vighizzolo mentre si stanno compiendo verifiche su altri reati.

Oggi così gli agenti della polizia locale canturina, insieme ad alcuni carabinieri, hanno arrestato Filippelli, che è stato portato nel carcere di Lodi. I reati contestati sono quelli di rapina e lesioni personali aggravate. Come il suo complice, l’uomo ha diversi precedenti penali: detenzione e spaccio di stupefacenti, tre arresti per furto aggravato, e reati contro la persona e contro il patrimonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}