Arriva la nuova Tac  Lavori in corso a Cantù
La nuova apparecchiatura in arrivo

Arriva la nuova Tac

Lavori in corso a Cantù

Si apre il cantiere per la nuova apparecchiatura acquistata con la sottoscrizione popolare. Stop momentaneo a questo tipo di esami ma intanto la lista d’attesa canturina era già stata smaltita

Arriverà il 20 ottobre al porto di Genova il supermacchinario per la Tac della Toshiba, acquistato per l’ospedale Sant’Antonio abate grazie a una sottoscrizione popolare e al contributo fondamentale della Cassa rurale ed artigiana di Cantù.

Pertanto è stato aperto nell’ospedale canturino il cantiere per allestire l’ambulatorio destinato ad ospitarla. Nel frattempo sono sospese tute le tac al Sant’Antonio Abate, ma non si tratta di un problema visto che la lista d’attesa per questo tipo di esame era già stata smaltita.

In caso di urgenze i pazienti verranno portati al Sant’Anna con ambulanze aziendali. Una volta installato il macchinario, l’ospedale di cantù sarà tra i pochissimi in Europa ad avere un’apparecchiatura Tac così sofisticata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA